Archivi categoria: ALZATI E CAMMINA. Il libro

Lettera agli amici

Io che nulla amo più dello scontento per le cose mutabili, così nulla odio più del profondo scontento per le cose che non possono cambiare. Bertolt Brecht Amici miei, quando dicevamo – certo, a notte fonda – che non ci … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro, VIANDANZA. Il libro | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

Né vincitori, né vinti

Perdi un cosa al giorno. Accetta il maldestro di chiavi perdute, di un’ora insipiente. Perdere è un’arte e non vuole maestro. Poi prova a perdere ancora, perdere presto: i luoghi e i nomi, una meta imminente e niente di ciò … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

On the road, con illusione

«Saltando su un treno merci in corsa appena fuori Los Angeles a mezzogiorno d’una giornata di fine settembre del 1955 atterrai su un pianale e mi sdraiai infilandomi la sacca sotto la testa e accavallando le gambe e contemplai le … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro, footprints | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ritrovare la famiglia (così hanno un senso i festival)

Sono stati dei giorni intensi in Ciceria. Ho guidato un gruppo per la Compagnia dei Cammini, un bel gruppo. Nella foto qui in alto eccoci sulla cima del Monte Golič, in Slovenia, noncuranti delle raffiche di bora e pioggia. Si è … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro, literature news | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Tempo di regali

Tornato a casa alla fine di agosto, controllando il carico di arretrati nella casella di posta, ho trovato una mail particolarmente bella. Una lettura di Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza fatta da Patrizia Gioia, la fondatrice di un … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Paolo Rumiz presenta ‘Alzati e cammina’ (il video)

Ci tenevo che la prima presentazione di Alzati e cammina fosse a Trieste. A parte un saggio, non ho mai voluto presentare i miei libri in città. Per anni ho avuto con Trieste un rapporto controverso, pensavo di andarmene, e se sono rimasto lo … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Sulla strada della viandanza, n. 4: tornare a casa (affrontare il walk-lag)

Come se camminassi su punte aguzze, sopporto sempre meno la tua calma vicinanza. Srečko Kosovel, Aspri ritmi Quando torni da un cammino, tu crolli. Per giorni ti sei svegliato all’alba, hai ripiegato il sacco a pelo, rifatto lo zaino, hai … Continua a leggere

Pubblicato in ALZATI E CAMMINA. Il libro | Contrassegnato , , | 3 commenti