Pianta la tenda nel baratro

Un estratto-video dal reading che ho fatto in Sicilia, al Rito della Luce.  La ripresa e il montaggio sono del bravo Alessandro Lo Cascio. Il testo letto, tratto dal poema umano (che attende fiducioso un editore), è qui sotto.

Ora che tutto è deciso
L’aria si è fatta più spessa
Le gru hanno preso a cadere
I lupi hanno invaso le valli
Hai fatto i bagagli hai bruciato la casa
Ora che tutto è deciso
L’acqua ha inondato le vigne
I ponti hanno preso a saltare
Le rondini sfasciano i nidi
I vecchi ritornano in strada
Ciascuno si trova più solo di ieri
Ora che tutto è già stato deciso
Dici a tuo figlio di non aspettarti
E perdi parole e hai parole da dire
In fretta ti crescono alberi in gola
Hai sillabe aspre che sanno di resina
Le rughe ti corrono ripide in fronte
Essere pieni d’addio diceva tuo padre
Ora che tutto è già stato deciso
Penetri i campi attraversi i dirupi
Scuoti il sentiero depisti le pietre
Vegliare sui ceppi danzare tra i rovi
Stanare le ombre strisciare sui rami
Lavare le orme nei fiumi
Cospargersi il capo di cenere
Pianta la tenda nel baratro

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in literature news e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...