Est

Si va in Slovacchia. Al Festival Ars Poetica di Bratislava. Ci saranno tanti poeti, da tutta Europa. Ci andrò in treno, che è peggio dei piedi, ma è molto meglio dell’aereo. Un tempo passavo in treno la maggior parte del mio tempo, e la maggior parte di quel tempo era sui binari dell’Est Europa.

Est è un modo di svegliarsi la mattina e di coricarsi la sera. Nord è stare seduti al tavolino di un bar, sorseggiando lunghi caffè all’ora di pranzo. Sud è il pieno pomeriggio in mare, senza costume. Ovest è passeggiare dopo cena, perché tanto tramonta tardi. Est invece è solo l’addio alla notte, e poi l’addio al giorno. Un melanconico, assonnato tentativo di restare dentro la propria vita.

Andrò a Bratislava. Ci andrò stropicciandomi gli occhi. Se avrete voglia di sussurrarmi qualcosa, qualcosa di poco conto, magari in una lingua che non conosco, mi troverete QUI.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in literature news e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Est

  1. Pingback: Est | Il cammino di Santiago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...